Intervista ad Antonio Urzi e Simona Sibilla

Intervista ad Antonio Urzi e Simona Sibilla protagonisti di una esperienza di contatto assai singolare. Il loro caso è stato seguito anche da Jaime Maussan noto giornalista investigativo e conduttore di una trasmissione di ufologia in Messico

Ci diamo del TU ?

Certo che si.

1) Chi sono Antonio Urzi e Simona Sibilla?

Siamo due ragazzi che sin da piccoli vivono esperienze di contatto diretto con esseri intelligenti provenienti da altri mondi e da altri universi visibili ed invisibili.
Due ragazzi cresciuti in due città diverse , in circostanze diverse, con usi e consuetudini diverse, ma con la medesima esperienza.
“Non a caso”, Antonio e Simona si incontrano nei primi giorni del Gennaio dell’anno 2000 e già da subito instaurano un rapporto che va al di là di una comune coppia di giovani innamorati.
Difatti, dopo cinque mesi di intensi dialoghi e confronti, vengono alla luce le esperienze di “contatto” con esseri E.T. .
Iniziano così a rivivere le stesse esperienze di avvistamento di astronavi di ogni fattezza e tipologia e , in un secondo momento , i primi “approcci” con le stesse entità che vedevano da piccoli.
Dall’estate del 2000 fino all’agosto del 2003 abbiamo avuto modo di riflettere su ciò che stavamo vivendo nonché l’importanza di tali eventi.
Decidiamo così di documentare le nostre esperienze quotidiane filmando con una videocamera.
Dall’agosto 2003 gli avvistamenti aumentano giorno per giorno:
siamo arrivati a catalogare circa 1800 filmati ( girati in diurno e notturno ).

 

2)Antonio, hai ripreso con la tua videocamera un “cavallo volante” ed un soggetto simile ad “una donna con un bambino” (si può definire la Vergine Maria?), quale significato dai a questi particolari avvistamenti?

Purtroppo c’è stata molta confusione nell’interpretare queste esperienze, testimoniate, appunto, da prove video amatoriali .
Abbiamo raccolto in tre anni e poco più quasi tutte le tipologie UFO conosciute dall’ufologia , e di questo molti sicuramente non saranno al corrente:
oggetti di luce, oggetti di metallo, sfere, sonde, sigari o navi madre e anche umanoidi ( quest’ultimo filmato il giorno 11 aprile 2006 ).
Il filmato del cavallo non è un UFO – CAVALLO!! Come sicuramente avrete sentito “in giro”, e NON DALLE NOSTRE DICHIARAZIONI! ( meglio specificare) .
Per noi si tratta di una ennesima prova LASCIATA APPOSITAMENTE da questi esseri cosmici, per confermare la veridicità della teoria delle “abduction” ( anche se noi li definiamo PRELIEVI , e non RAPIMENTI) .
Non è forse vero che ci sono decine e decine di testimonianze da parte di testimoni oculari che sostengono di aver visto “fluttuare” in aria il proprio bestiame? E’ da 50 anni e più che se ne parla.
Riguardo al video della Madonna, per noi non ci sono dubbi, si tratta a tutti gli effetti della Madre Celeste.
Anche in questo caso , bisogna fare un po’ di luce sui fatti  e , se vi fa piacere , ne possiamo discuterne in modo più approfondito. Non bastano quattro righe per una manifestazione così complessa .
Ci sono poco più di 50’ min. di registrazione nell’arco di due ore precise di apparizione. Il giorno 10 Dicembre era Domenica e avevamo a disposizione solamente una cassetta appena iniziata.
I testimoni , sono circa una ventina.
Ci sono molti elementi per valutare la natura “non convenzionale” del soggetto filmato, ed altrettanti punti fondamentali per definire tale evento come una vera e propria “apparizione Mariana”.

 

3)Simona, più volte hai dichiarato di avere un contatto continuativo con extraterrestri. Cosa ti dicono? Ti parlano del loro mondo? E del nostro cosa dicono?

Sono in contatto con esseri appartenenti al piano “esecutivo” , i famosi “Grigi”:
Sono dei militari a tutti gli effetti ed hanno svariate mansioni .
Alcuni provengono da altri mondi ed altre dimensioni , alcuni sono vere e proprie entità biologiche artificiali, dei veri robot creati appositamente per determinati scopi.
Durante le visite, spesso non c’è dialogo, salvo in alcuni episodi dove mi trasmettono per via telepatica , concetti che mi riguardano e che non ritengo opportuno rendere per il momento pubblici.
Antonio , a differenza di me , ha avuto esperienze non solo con questa tipologia di esseri, ma ha avuto due incontri con esseri di tipo umano provenienti da costellazioni già conosciute grazie alle straordinarie esperienze di noti contattati, di cui , anche qui , ci riserviamo di non rispondere per il momento.

 

4)Avete prove fisiche dei vostri contatti? Avete ricevuto oggetti dagli extraterrestri? E se si, accetterete un analisi scientifica degli stessi? In poche parole, siete in possesso di una prova che dimostri definitivamente l’esistenza di una presenza aliena sulla Terra?

Circa due anni e mezzo fa , ho ricevuto (Simona) del materiale metallico da parte di tre esseri “Grigi” per dare ulteriore prova dei nostri contatti e della veridicità degli eventi.
Abbiamo già dato parte del materiale ad alcuni ricercatori noti del nostro paese, ma non si è saputo più niente!
( preferiamo discuterne prossimamente di persona o al telefono per non fare nomi ).

5) Molti ricercatori, all’estero, seguono e hanno dato grande risalto al vostro caso, soprattutto Jaime Maussan. Come mai in Italia, invece, non avete trovato la stessa disponibilità da parte degli ufologi?

Abbiamo una pessima esperienza con i ricercatori ed ufologi italiani.
L’unico interesse che li accomuna sono :
– quanti soldi siamo disposti ad investire per fare una investigazione ( realizzazione di un video – inchiesta ecc. )
– gli attributi di Simona
Questo è il mondo della ricerca ufologica che abbiamo conosciuto in tre anni…( e anche qui possiamo citarne alcuni di nomi se volete )

 

6)Più volte avete dichiarato che ci sarà una imminente esplicita manifestazione “aliena” sui cieli di Milano. E’ possibile definire una data precisa? In quale forma si manifesteranno?

Date precise No.
Siamo però sicuri che ciò avvenga, considerando prima di tutto la nostra esperienza e in secondo luogo gli eventi internazionali.
Già si iniziano a vedere i primi “segni”, sia nel mondo che nel nostro paese, in particolare su MILANO.

 

7)Qual è, secondo voi, la difficoltà maggiore nel comunicare esperienze di questo tipo?

In Italia, non si parla altro di calcio e veline, come si può parlare di esperienze di questo tipo?
Bastano 5, 10 o 15 minuti di STUDIO APERTO per “trasmettere” all’ interlocutore una realtà così complessa e così importante per il nostro futuro?
E’ un grande problema .
Inoltre la gente è troppo presa dalle vicende quotidiane, dai problemi, oltre ad essere radicati per tradizione a valori prettamente materiali. Certo, non dobbiamo relegare tutte le colpe alla povera popolazione, infatti, se ci pensate bene, è in atto come un opera per distogliere l’attenzione della
Massa da quelli che sono i problemi seri Mondiali. Volete sapere come avviene? Basta semplicemente dare altro a cui pensare e tra queste sono in primis le necessità della vita quotidiana. Ecco allora che molte cose possono venire spiegate e tra queste il perché di molte ingiustizie(economiche). Intanto dietro le tende del teatrino i burattinai continuano la loro sceneggiatura del tutto indisturbati.

 

8)Quand’è che renderete pubblico tutto il materiale in vostro possesso? In molti si chiedono “perché aspettare”…

Stiamo aspettando che Jaime Maussan finisca l’indagine. Aspettiamo le analisi dei filmati condotte da un noto ricercatore americano, e “altro materiale” molto importante da mettere a disposizione eventualmente a ricercatori come Voi, ad esempio.

 

9)Simona, ci puoi spiegare bene la “storia” delle tue lastre. Cosa dimostrerebbero? E’ un punto molto interessante della vostra storia: è un’evidenza fisica!

C’è stato un problema con il BIVIO …alcuni autori si sono comportati molto male con noi, specialmente per la messa in onda di dichiarazioni come questa delle lastre, fatta fuori dalla trasmissione SENZA LIBERATORIA. Ricordiamo con piacere ADE CAPONI, che ha fatto di tutto per averci ospiti in trasmissione, e ha fatto di tutto per discreditarci dopo la messa in onda lasciando dichiarazioni qua e là al limite dell’assurdo; http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=160689&PRINT=S tra alcune citiamo quella che Antonio è un dipendente Mediaset e quella secondo cui la nostra comparsa è stata studiata a tavolino.
Comunque, riguardo alle lastre, al momento opportuno ne parleremo tranquillamente.

 

10) Quand’è che ci sarà un contatto globale esplicito? Avete mai ricevuto informazioni in merito durante i vostri contatti con le entità extraterrestri?

Si prevede un contatto globale molto presto, ma date precise nessuno le conosce.
Sicuramente sarete al corrente delle manifestazioni multiple delle attività aeree di oggetti volanti non convenzionali sulle più grandi città del pianeta, nonché della smisurata crescita dei “prodigi” e segni “divini” in ogni angolo del globo.
Per il momento, quello che possiamo dire è che noi continueremo a dare testimonianza di questa fantastica realtà attraverso i nostri filmati, in tutto il mondo, attraverso i maggiori canali di divulgazione e d’informazione, anche se la maggior parte dell’opinione pubblica ci considera già dei pazzi visionari, dei mitomani in cerca di successo.
L’unica cosa che possiamo dire, volenti o nolenti , è che molto presto tutti saranno spettatori dell’ascesa in terra di questi esseri cosmici con i loro incredibili mezzi volanti, quelli che tutti chiamano con la sigla logora di… UFO.
Questi esseri, quell’ Essere cosmico che 2000 anni fa promise il suo ritorno sulle “nuvole del cielo”…e di questo sappiamo abbastanza per essere sicuri che ciò avvenga.
Senza ombra di dubbio questo evento stravolgerà ogni concetto di umana natura, annientando ogni forma-pensiero ideologico, politico e religioso, così ogni forma di fanatismo, ponendo fine una volta per tutte a questo processo degenerativo della vita tutta, passata da una fase critica ad una fase ipercaotica.
Nessuno potrà impedire ciò.
Si ringraziano Antonio Urzi e Simona Sibilla per la disponibilità e per averci concesso questa inedita intervista.

Potete trovare tutte le info sul caso su http://www.contattomassivo.info
Intervista di Gianluca Santaniello

@nonsiamosoli.com

Intervista concessa in esclusiva per www.nonsiamosoli.com per utilizzare questa fonte bisogna riportare il link al nostro sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *